Crostata finto intreccio con roselline di frolla – senza glutine e senza burro

Crostata finto intreccio con roselline di frolla – senza glutine e senza burro

INGREDIENTI

PROCEDIMENTO

  • 3 uova

  • 80g zucchero ( aumentare le dosi a seconda dei propri gusti personali )

  • 100ml olio di semi

  • 350g mix di farina per dolci senza glutine*

  • 1 scorza di limone

  • 1 cucchiaino di Tè verde Matcha*

  • 1 barbabietola pre cotta

  • 1 goccio di latte di riso

  • 300g marmellata a piacere

Pelare la barbabietola precotta e pelarla. Tagliarla a cubetti, aggiungere il latte di riso e frullare con un mixer ad immersione fino ad ottenere una purea densa. Mettere momentaneamente da parte.

Lavorare le uova con lo zucchero con una frusta a mano, aggiungere l’olio, la scorza di limone, la farina ed impastare fino ad ottenere un panetto liscio ed omogeneo.

Stendere metà della frolla su un foglio di carta da forno e premere leggermente il dorso di una forchetta prima in senso orizzontale poi verticale, alternandoli, così per tutta la frolla stesa.
Con il bordo della teglia per crostate, ritagliare il cerchio ed eliminare la frolla in eccesso. Riporre questo cerchio in freezer per almeno 20 minuti.

Stendere il resto della frolla su un foglio di carta da forno e trasferirlo nella teglia, eliminando la frolla in eccesso. Bucherellare il fondo con una forchetta e farcire con marmellata a piacere.

Riprendere il cerchio dal freezer ormai solido ed adagiarlo delicatamente sulla base.
Dividere la frolla avanzata in due parti. Ad una delle due aggiungere la purea di barbabietola ed una manciata di farina, all’altra il tè Matcha.

Con la frolla rosa, ricavare 6 cerchi e soprapporli dalle estremità. Arrotolarli su sé stessi e tagliarli in due. SI otterranno così le roselline.

Decorare la crostata con le rose e le foglie verdi e cuocere a 180° per circa 15/20 minuti.

Nota: si raccomanda di acquistare i prodotti segnalati con un asterisco* solo se riportano la spiga barrata in confezione, certificati senza glutine e consigliati dal prontuario AIC Associazione Italiana Celiachia.