Crostata con crema pasticcera all’uva – senza glutine e senza latticini

Crostata con crema pasticcera all’uva – senza glutine e senza latticini

INGREDIENTI

PROCEDIMENTO

Per la pasta frolla:

  • 2 uova

  • 70g zucchero

  • 80ml olio di semi

  • Scorza di 1 limone

  • 100g fecola di patate*

  • 50g farina di mais*

  • 150g farina di riso*


Per la crema pasticcera:

  • 600g uva fragola

  • 40g amido di mais*

  • 30g zucchero

  • 1 uovo

  • Acqua q.b.

Per la crema pasticcera:
lavate bene l’uva fragola e versatela in un mixer. Frullate alla massima potenza fino ad ottenere una purea viola. Passate la purea ottenuta a colino per eliminare i semi e pesate il composto. Aggiungete acqua fino ad arrivare a 500g totali. Trasferite il tutto in un pentolino e scaldate a fiamma media senza far bollire. A parte in una ciotola, mescolate con una frusta a mano l’uovo, lo zucchero e l’amido. Versate sopra il composto d’uva fragola caldo e riportate il tutto sul fuoco facendo cuocere fino a quando non si addensa. Mescolate sempre e lasciate intiepidire a temperatura ambiente.

Per la pasta frolla: in una ciotola lavorate le uova con lo zucchero. Aggiungete l’olio di semi, la scorza di limone, la fecola e le farine. Lavorate il composto con le mani fino ad ottenere un panetto omogeneo.
Stendete la frolla e foderate lo stampo precedentemente coperto con carta da forno sulla base. Livellate bene i bordi ed eliminate la frolla in eccesso. Bucherellate la base con una forchetta e cuocete in forno statico a 180° per circa 15 - 20 minuti. Con la frolla in eccesso, ritagliate a mano con l’aiuto di un taglierino la figura di una donna e cuocete anche questa a 180° per circa 5 – 10 minuti.

Farcite la crostata con la crema pasticcera, adagiate sopra il volto di donna e decorate con l’uva fragola formando la chioma di capelli.

Nota: si raccomanda di acquistare i prodotti segnalati con un asterisco* solo se riportano la spiga barrata in confezione, certificati senza glutine e consigliati dal prontuario AIC Associazione Italiana Celiachia.