Crostata alle nocciole con mousse alle fragole e ganache al cioccolato – senza glutine

Crostata alle nocciole con mousse alle fragole e ganache al cioccolato – senza glutine

INGREDIENTI

PROCEDIMENTO

Per la mousse alle fragole:

  • 100g purea di fragole

  • Succo di ½ limone

  • 20g zucchero a velo*

  • 3 fogli di gelatina*

  • 100g panna

  • 20ml latte


Per il gelèe all’ananas:

  • 150g ananas

  • 3 fogli di gelatina*


Per la ganache montata alle fragole:

  • 200g cioccolato bianco*

  • 100g fragole

  • 100g panna


Per la ganache montata al cioccolato fondente:

  • 100g cioccolato fondente*

  • 200g panna


Per la vellutata di fragole:

  • 100g fragole

  • 300ml latte

  • 30g zucchero a velo*

  • 2 cucchiai di fecola di patate*


Per la frolla alle nocciole:

  • 2 uova

  • 70g zucchero

  • 80ml olio di semi

  • 60g nocciole

  • 50g fecola di patate*

  • 200g farina di riso*


Per decorare:

  • fragole q.b.

  • nocciole q.b


N.B. tutte le singole preparazioni vanno preparate il giorno prima, per poi essere pronte all’uso il giorno successivo.

Per prima cosa preparare la mousse alle fragole: mettere a mollo la gelatina in acqua fredda. Nel frattempo, lavare e frullate le fragole con un mixer ad immersione. Sempre in quel recipiente, aggiungere lo zucchero a velo ed il succo di limone e frullare ancora. Portare il latte sul fuoco a fiamma bassa e quando sarà caldo, sciogliere la gelatina per strizzata all’interno. Mescolare ed aggiungere questo liquido a quello di fragole.
A parte montare la panna a neve ed incorporare anche questa al composto di fragole. Amalgamare bene, versare negli stampini a semisfera e riporre in freezer per una notte.

Preparare ora il gelèe: mettere a mollo la gelatina in acqua fredda. Frullare bene l’ananas fino a ridurla in purea. Passarla a colino per ottener il succo. Versare il succo in un pentolino, scaldarlo appena ed aggiungere la gelatina ben strizzata fino a scioglierla completamente. Trasferire il composto negli stampini a forma di ananas e riporre in freezer per una notte.

Preparare le due ganache: in un pentolino versare la panna e scaldarla senza farla bollire. Quando il composto sarà ben caldo, spegnere il fuoco ed incorporare il cioccolato spezzettato. Mescolare fino a completo scioglimento. Riporre la crema ottenuta in frigorifero per una notte. Effettuare lo stesso procedimento con la ganache chiara ed aggiungere anche la purea di fragole. Riporre anche questa in frigorifero per una notte.

Preparare la base: lavorare le uova con lo zucchero e l’olio. Aggiungere le nocciole tritate finemente, la fecola e la farina ed impastare con le mani fino ad ottenere un panetto omogeneo. Stendere la frolla su un foglio di carta da forno e trasferirla all’interno dello stampo livellando i bordi ed eliminando la frolla in eccesso. Bucherellare il fondo con una forchetta e cuocere a 180° per 20 minuti. Sfornare e lasciare raffreddare.

Preparare infine la vellutata di fragole: lavare e frullare le fragole e versare la purea in una ciotola. Aggiungere lo zucchero a velo, la fecola e mescolare bene. Versare il latte in un pentolino e scaldare fino a sfiorare il bollore. Versare ora il latte sul composto di fragole e mescolare bene. Riportare il tutto sul fuoco e cuocere fino a quando la crema diventerà densa. Lasciare intiepidire.

Trascorsi i tempi necessari, passare all’assemblaggio: sformare la base dallo stampo e farcirla con la vellutata di fragole. Sformare anche le mousse a semisfera ed adagiatele sulla vellutata. Montare le due ganache separatamente con le fruste elettriche per pochi secondi e trasferirle in due sac-à-poche con beccuccio liscio.

Farcire la superficie della crostata alternando ciuffi delle due ganache. Completare con il gelèe all’ananas, frgaole fresche e nocciole a pezzi.

Nota: si raccomanda di acquistare i prodotti segnalati con un asterisco* solo se riportano la spiga barrata in confezione, certificati senza glutine e consigliati dal prontuario AIC Associazione Italiana Celiachia